Holly per gli animaliLe prime indicazioni di Holly per gli animali.

(Holly per gli animali)

A occhi poco esperti i Fiori di Bach potrebbero apparire complessi, invece parte della loro importanza, e bellezza, dimora nella praticità.
I fiori si assumono in gocce, che per i nostri amici animali possono essere somministrate direttamente in bocca, ma anche celate nell’acqua da bere, a cui non cambiano minimamente il sapore.

Aggressività
Intenzionale, anche pericolosa.
In animali che sono stati maltrattati.
In animali diffidenti, sempre sulla difensiva.
Degli animali selvatici, soprattutto quando dominanti, come risposta a rimproveri e punizioni.
Animali che mordono e graffiano.

Animali
Incattiviti da maltrattamenti, dalla catena, dal canile.
Lasciati in pensione.
Litigiosi, irritabili, di cattivo carattere.

Gelosia
Degli altri animali.
Delle affettuosità tra i proprietari.

Rescue Remedy a 4 zampe
Ma anche con ali, becchi, squame, zoccoli, pinne, ecc.

Quando viene assunta per bocca, l’essenza deve essere sempre diluita in qualche cc d’acqua.

Nelle emergenze si raccomanda la somministrazione direttamente in bocca (sempre un po’ diluito) oppure inumidendo le labbra dell’animale o la punta del becco.
Negli animali diffidenti si può strofinare puro dietro le orecchie, oppure puro sulle zampine, dove possono leccarsi.

Cani, gatti, conigli, ovini e animali di taglia media: 4 gocce per somministrazione.
Cuccioli, uccellini, animali di taglia molto piccola: 2 gocce.
Cavalli, bovini e animali di grossa taglia: 10 gocce.
Si può ripetere la somministrazione anche ogni quarto d’ora, fino a che l’animale non sia uscito dalla situazione d’emergenza.

La visita dal veterinario è da considerarsi quasi sempre uno stress ed è bene somministrare Rescue Remedy a tutti gli animali in sala d’attesa prima della visita.
I veterinari che vogliono avere questa accortezza possono prepararsi una boccetta dell’essenza già diluita, con contagocce.

Rescue Remedy per Holly
Può essere raccomandato appena un animale selvatico viene catturato.
Quando si porta un animale non docile dal veterinario.
Da dare agli animali domestici quando si prende, o si ospita, un altro animale.