In floriterapia il fiore di Bach Crab Apple, il fiore della purezza, è il Malus pumilia, melo selvatico, famiglia delle rosacee.
E’ il fiore n. 10, Assistente Spirituale, estratto con il metodo della bollitura.

Botanica
Crab Apple è un albero arbustaceo dall’aspetto vecchio anche quando la pianta è giovane, che raramente supera i 10 metri d’altezza. Il suo aspetto è disordinato, intricato, rozzo e nodoso, contorto, i rami sono spinosi. E’ un albero che cresce nelle macchie, forse fa parte delle prime piante che colonizzarono il pianeta dopo l’era glaciale.
La sua fioritura è abbondante, i fiori sono bianchi, profumati, ombreggiati di rosa sui margini dei petali.

Principali parole chiave del fiore di Bach Crab Apple, il fiore della purezza
Paura della contaminazione – Ipocondria – Disgusto – Igienismo – Rifiuto della corporeità, propria e altrui – Rifiuto del proprio aspetto – Soggezione – Ossessività – Sconforto – Maniacalità – Dermatiti e dermatosi – Intossicazioni.

Il fiore di Bach Crab Apple in floriterapia

Sintesi dello stato disarmonico del fiore di Bach Crab Apple
In floriterapia Crab Apple è il fiore che anela a una perfetta purezza: dello spirito, del corpo e dell’ambiente. Ma questa può essere raggiunta sporadicamente, non mantenuta: diventa così un importante motivo di tormento.
Il fiore è ipocondriaco, teme il contagio e la sporcizia, teme continuamente di poter restare contaminato da qualcosa. Teme l’inquinamento delle città, le sofisticazioni alimentari, che i cibi non siano freschi, di dare la mano a persone che potrebbero non essere pulite. Questi timori gli rendono la vita difficile e piena di limiti.

Il fiore non accetta la realtà, di cui fanno parte il disordine e lo sporco. Mette tutto in ordine continuamente, lava e disinfetta tutto, anche le proprie mani. Quando non può farlo soffre un profondo senso di disgusto. E’ un fiore anche molto impressionabile, le cose negative gli restano come stampate dentro, così come i cattivi odori.
Quando il suo senso di disgusto si estende al corpo, anche la sessualità diventa difficile, perché può percepirla “sporca”.

Le manie di pulizia e dell’ordine possono assumere carattere ossessivo, diventando idee fisse e disturbanti anche per le persone che vivono con lui.
Il problema di questo fiore è che percepisce imperfetto (impuro) se stesso, che poi proietta questa tematica all’esterno, portando lì la sua guerra per la purezza.

Principali aspetti della struttura della personalità (psicodinamica di Crab Apple)
L’io è solido, rigido e molto strutturato, il senso di sé è negativo. L’ideale (super-io) è personale e inflazionante, spinge a ricercare una purezza astratta e irraggiungibile, che compensi la negatività della propria immagine di sé.
Il fiore non rifiuta il piacere, ma lo relega in un ambito troppo ristretto, perché teme che possa spingerlo verso gesti e atteggiamenti considerati impuri.

Cosa evita Crab Apple
In floriterapia, il fiore evita di accettare la propria parte “ombra”, fatta, come per tutti, anche di impurità e di ostilità; la coscienza dei veri motivi che lo fanno percepire sporco.

Psicosomatica di Crab Apple
Lo stato d’allarme è cronicizzato come tensione interna che spinge a un eccesso di sorveglianza, di sé e dell’ambiente. Il fiore non scarica l’ansia ma la trasforma in tensione mentale, che regge a lungo.
La fase acuta insorge di fronte al disordine e allo sporco quando lo stato disarmonico è molto forte, e porta alla fase di esaurimento, che si manifesta con stati ansiosi ossessivi.

Stato positivo di Crab Apple in floriterapia
Il rimedio agisce soprattutto sul mentale, ammorbidendolo.
Aiuta a vedere le cose nella giusta dimensione e ad accettare il corpo e i suoi aspetti, integrandolo con lo spirito.
Dissipa il senso di sporco e di disgusto, la paura della contaminazione.
Si torna ai normali contatti umani, a stringere la mano agli altri senza angoscia.
Il fiore aiuta ad accettare la parte materiale e naturale della vita, a trovare normale la sessualità e le funzioni fisiologiche. Ci si accetta e si accetta il proprio lato ombra, in una visione serena ed equilibrata.

Crab Apple è il grande purificatore del sistema di Bach, purifica tutti i piani, fisico, mentale, emozionale e spirituale.

Utilità di Crab Apple
Il fiore è un grande depuratore, utile in tutte le affezioni e impurità della pelle: applicato localmente, in impacco o frizione; aggiunto a una crema neutra; assunto per bocca.
Può aiutare a liberarsi dalla dipendenza da alcol, fumo, droghe, farmaci.
Può aiutare nell’anoressia; nei catarri; nella psoriasi, anche esplosiva; nelle suppurazioni.
Come “antibiotico” del sistema di Bach, può essere utile, oltre che per i problemi della pelle, nelle gengiviti e nelle infezioni in genere.
È un buon coadiuvante delle cure disintossicanti.

In floriterapia, differenziare Crab Apple soprattutto da
Cherry Plum: per la lotta contro la propria istintualità e la propria sessualità, percepite pericolose.
Impatiens: per la maniacalità nel mettere ordine (In Impatiens periodica).
Pine: per la sorta di crociata contro se stessi, alla perenne ricerca dei propri errori.
Rock Water: per la lotta contro la propria pulsionalità e per l’ideale di perfezione personale che perseguono.