Il fiore (Larch in erboristeria)

Larix decidua Mill., larice.
Fiore n. 19, estratto con il metodo della bollitura.
Albero appartenente alla famiglia delle Pinacee.

Droga utilizzata: resina.
Principi attivi: trementina veneta (oli essenziali e laricina), gomma, resine, acido tannico, alfa pinene, delta 3 carene, beta pinene, beta pyrone, arabinoglactan.
Tossicità: nessuna.

Larch in erboristeria

Controindicazioni: nessuna alle dosi usate abitualmente, salvo ipersensibilità individuale.

Proprietà per uso interno: antisettico; disinfiammante; espettorante; mucolitico.

Utilità: catarro delle vie respiratorie; edemi e versamenti; infezioni delle vie respiratorie.

Acquista Prodotto

Le schede di erboristeria sono rivolte ai floriterapeuti e a chi si occupa di fiori di Bach, perché approfondiscano con questo studio l’insieme della pianta e il suo spirito.
Non rappresentano in alcun modo indicazioni terapeutiche e non hanno la pretesa di sostituire il medico.