Il fiore (Gorse in erboristeria)
Ulex europaeus, ginestra.
Fiore n. 13, estratto con il metodo del sole.
Pianta arbustiva cespugliosa appartenente alla famiglia delle Papilionacee.  

Droga utilizzata: fiori raccolti appena schiusi, semi.
Principi attivi: il sale sparteina (tonico per il cuore), la scoparina (azione diuretica), citisina, scoparolo, genistenina, luteina, acido tannico, acido caffeico, sarotamnina, zuccheri, acido palmitico.
Tossicità: la pianta è tossica.

Gorse in erboristeria

Controindicazioni: da non assumere in caso di ipertensione e in caso di infezioni o infiammazioni dei reni. Da non assumere in gravidanza e durante l’allattamento.

Proprietà per uso interno: antireumatico; cardiotonico; detossinante; diuretico; emetica; sedativo; vasocostrittrice.

Utilità: aritmia cardiaca; avvelenamenti (provoca il vomito); dolori reumatici; intossicazioni; ritenzione idrica.

Acquista Prodotto

Le schede di erboristeria sono rivolte ai floriterapeuti e a chi si occupa di fiori di Bach, perché approfondiscano con questo studio l’insieme della pianta e il suo spirito.
Non rappresentano in alcun modo indicazioni terapeutiche e non hanno la pretesa di sostituire il medico.